Siua nasce a Bologna nel 1997, ma fin dal suo esordio ha dato vita a percorsi professionalizzanti radicati sul territorio. Oggi la scuola è diffusa su tutto il territorio nazionale attraverso una rete capillare di Sedi regionali che danno una formazione omogenea, rispettando gli standard di eccellenza del progetto formativo Siua, ma al tempo stesso consentendo agli studenti di partecipare al corso nell’area di residenza.
Le sedi regionali presentano dei gruppi di lavoro locali che hanno il compito di facilitare il rapporto diretto tra il corsista e l’intera filiera dell’esperienza formativa che andrà a intraprendere, dal primo contatto al momento del diploma. La Sede regionale non solo affianca il corsista in tutti gli aspetti logistici del percorso formativo, ma lo aiuta per quanto concerne la predisposizione di eventuali tirocinii e successivi stage di formazione, facendolo entrare in una comunità che facilita il suo inserimento.
Le sedi regionali presentano le seguenti figure di riferimento, ciascuna deputata a compiti specifici e in contatto diretto con la Sede centrale (vedi Staff).

Segretario regionale

Si occupa di dare le prime informazioni sui corsi in programma sul territorio, in particolare rispetto alle date dei moduli e alla sede del corso, vale a dire gli orari, le indicazioni stradali ed eventuali riferimenti di alloggio e ristorazione; si occupa di accogliere le richieste e i suggerimenti, eventuali disguidi o necessità, attraverso un report alla Sede centrale; si occupa di individuare le opportunità di tirocinio e di formazione successiva al corso; si occupa di favorire la costruzione di una comunità, gestendo un gruppo regionale sui social media e dando comunicazioni periodiche ai diplomati.

Coordinatore del corso

Si occupa di tutti gli aspetti logistici e amministrativi del corso durante lo svolgimento dei moduli, inviando la scheda di rientro a fine modulo; si occupa di accogliere i corsisti e predisporre ogni aspetto riguardante il loro comfort, compresi l’allestimento del coffee break e la tenuta in ordine della sala, e la promozione dei libri e degli eventi; si occupa di realizzare le testimonianze video-fotografiche, gestendo un’apposita chiavetta corso, onde dare a tutti i corsisti l’opportunità di avere un ricordo della propria esperienza; si occupa di fare un briefing con il gruppo di lavoro a inizio e fine di ogni modulo.

Responsabile didattico

Si occupa di monitorare e coordinare lo svolgimento dell’attività didattica sul campo e di verificare il raggiungimento delle competenze pratiche da parte dei corsisti; si occupa di coordinare l’attività dei tutor, chiedendo loro dei report a fine modulo sullo svolgimento dell’attività didattica; si occupa di monitorare insieme al coordinatore lo svolgimento delle lezioni in aula o sul campo, mettendo al corrente la Sede centrale di eventuali criticità; si occupa di accogliere ogni possibile difficoltà del corsista in tutta la filiera del percorso formativo, sia per quanto concerne il materiale didattico sia per quanto concerne lo svolgimento delle attività didattiche.

Responsabile di area

Si occupa di monitorare e coordinare lo svolgimento dell’attività didattica sul campo e di verificare il raggiungimento delle competenze pratiche da parte dei corsisti; si occupa di coordinare l’attività dei tutor, chiedendo loro dei report a fine modulo sullo svolgimento dell’attività didattica; si occupa di monitorare insieme al coordinatore lo svolgimento delle lezioni in aula o sul campo, mettendo al corrente la Sede centrale di eventuali criticità; si occupa di accogliere ogni possibile difficoltà del corsista in tutta la filiera del percorso formativoLe attività formative in Siua prevedono tre aree distinte:
1) la cinologia, con i corsi di educatore e istruttore cinofilo;
2) la zooantropologia, con i corsi di interventi assistiti da animali e di zooantropologia didattica;
3) l’etologia applicata, con i corsi di consulente della relazione felina e di consulente della relazione con i pappagalli.

Ogni area presenta un incaricato regionale che si occupa di tener aggiornata la formazione regionale con tutte le modifiche e gli aggiornamenti che vengono fatti ai diversi corsi; il responsabile di area si rapporta con i responsabili nazionali di area. sia per quanto concerne il materiale didattico sia per quanto concerne lo svolgimento delle attività didattiche.

Responsabile culturale

Si occupa di favorire il riconoscimento di Siua a livello regionale, favorendo la realizzazione di iniziative di presentazione di libri, incontri dibattiti e quant’altro possa creare una maggiore visibilità del progetto; si occupa di costruire collaborazioni con altri enti e, in particolare, con le sedi universitarie, anche in prospettiva di costruire progetti di ricerca e tesi su questi argomenti; si occupa di realizzare una rete di contatti attraverso collaborazioni con il mondo del volontariato, le associazioni, le amministrazioni pubbliche e le strutture che in ogni modo abbiano a che fare con la relazione tra l’uomo e le altre specie; si occupa di promuovere i progetti culturali Siua come la rivista Animal Studies e i libri della casa editrice Apeiron e gli opuscoli informativi.