Master Internazionale in Cinologia Applicata

Bologna dal 23-24 marzo 2019
Luogo di svolgimento dei workshop in programma: Centro Naturama, via Ca’ Bianca 7/a 40015 Galliera, Bologna BO.

Introduzione  –  Programma  – I docenti –  Info e costi  –  Resta in contatto –  Come arrivare

INTRODUZIONE

Il Master Internazionale in Cinologia Applicata si pone l’obiettivo di fornire al discente una preparazione specifica in diversi campi applicativi al fine di ottenere una formazione completa e approfondita sull’educazione cinofila.

Sono stati invitati studiosi che rappresentano dei punti di riferimento internazionale nel loro settore. Ogni modulo oltre alla parte teorica avrà una consistente parte di lavoro pratico.

Il Master Internazionale in Cinologia Applicata è composto da 10 moduli di formazione e una giornata conclusiva di presentazione delle tesine e di consegna del diploma di Master Internazionale in Cinologia Applicata. Per conseguire il diploma occorre la frequenza di almeno il 75% delle lezioni e la discussione di una testina (circa 20 pagine) inerente a un argomento a scelta tra quelli affrontati.

__________________________________________

PROGRAMMA

Il Master Internazionale di Cinologia Applicata è un progetto formativo composto da 10 moduli che il corsista sceglierà tra dodici moduli disponibili. Ogni modulo sarà tenuto da un relatore-relatrice con grande esperienza nel settore e il cui programma prevede la trasmissione di competenze applicative sulla materia di riferimento.

Per conseguire il diploma finale del master occorre: 1) acquistare il pacchetto definendo quali seminari s’intende frequentare; 2) aver frequentato almeno 8 seminari tra i dieci scelti e acquistati; 3) presentare un elaborato tesina alla fine del percorso di circa 10 cartelle.

In alternativa è possibile frequentare uno o più seminari ad un prezzo agevolato. Puoi scaricare la brochure informativa, completa di programma didattico, costi e modulo di iscrizione cliccando sui link sottostanti:

INTERO PACCHETTO FORMATIVO                  SINGOLI SEMINARI

__________________________________________

VEDI TUTTI I DOCENTI >

23-24 marzo 2019 – Il Mantrailing

Si tratta di una disciplina che insegna al cane a discriminare e a seguire tracce olfattive. Mantrailing è una parola inglese che letteralmente significa Uomo (Man) e percorso, traccia (Trail). È una tecnica di ricerca utilizzata da secoli negli Stati Uniti per la ricerca di evasi, oggi diffusa anche in molti stati europei per la ricerca di persone scomparse. Il seminario prevede un’approfondita parte teorica e un altrettanto ricca parte di esercitazioni sul campo.

 

 

 

__________________________________________

6-7 aprile 2019 – Il cibo rivela il cane

Il rito alimentare permette alla vera natura del cane di rivelarsi dando la possibilità di “leggerlo” in modo essenziale. Questo seminario propone un viaggio attraverso l’alimentazione casalinga del cane, tra filosofie nutrizionali diverse e tanti modi di vedere gli alimenti. Due sessioni di lavoro sul campo, permetteranno inoltre di valutare il cane proprio attraverso il rito agapico.

 

 

__________________________________________

18-19 maggio 2019 – La semiotica comunicativa

Seminario dedicato alla semiotica comunicativa nel cane dove si analizzeranno gli etogrammi dei comportamenti comunicativi di base dei cani per passare alle semiotiche complesse. Esistono dei modelli di comunicazione riscontrabili ad esempio in cani con assetto possessivo o assetto predatorio? Durante il seminario una ricca parte teorica, esercitazioni e letture dei comportamenti comunicativi sul campo forniranno tutte le risposte.

 

 

__________________________________________

22-23 giugno 2019 – Il soccorso in acqua

Seminario dedicato alle attività di salvataggio con il cane.
Oltre alla parte teorica dove si esplicheranno cosa sono gli sport cinofili in acqua, l’unità di soccorso, ci sarà una parte di esercitazioni in piscina dove l’elemento dell’acqua diventerà il vettore per favorire elementi come la prosocialità del cane.

 

 

__________________________________________

6-7 luglio 2019 – Dal cucciolo al cane anziano: gestione sanitaria e primo soccorso

In questo seminario, della durata di 2 giorni, saranno approfondite le varie fasi della vita dei cani.
Dalla scelta delle profilassi alle patologie più comuni, dalle malattie infettive alle parassitosi, alla titolazione anticorpale: si parlerà di tutto quel che è utile sapere per cuccioli, adulti e cani anziani.
Saranno affrontate inoltre le più comuni emergenze: dalla valutazione con triage al primo soccorso, all’intervento del veterinario.
Seminario interattivo, con esercitazioni pratiche sulla valutazione dei parametri vitali, effettuare bendaggi, steccature, medicazioni, gestire emorragie, colpi di calore, escoriazioni e morsi.
A tutti i partecipanti sarà consegnato un kit di primo soccorso, realizzato con Siua, contenente il materiale necessario per affrontare le prime emergenze.

 

__________________________________________

7-8 settembre 2019 – I cani per la ricerca di sostanze tossiche

Nella preparazione di un cane per le attività di ricerca è necessario sapere valutare già nel cucciolo i talenti e le attitudini della razza di appartenenza. Questo seminario offrirà l’opportunità di capire come avviene la scelta del cucciolo e di capire in profondità le doto olfattive dei cani da ricerca e nel caso specifico nella discriminazione di sostanze tossiche.

__________________________________________

5-6 ottobre 2019 – Il gioco

Stage teorico-pratico dedicato a un’attività fondamentale per la crescita individuale, l’acquisizione e l’allenamento di competenze comportamentali, emozionali e cognitive così come per il well-being di ogni cane. Nella teoria: Cos’è il gioco? Come, dove, quando e con chi è giusto giocare? Il gioco e le attività ludiche nella quotidianità. Nella pratica: Il gioco come momento valutativo della relazione che lega cani e umani per conoscersi e comunicare sempre meglio. Il gioco e le attività ludiche come veicolo di competenze e soluzione di eventuali problematiche educative.

 

__________________________________________

26-27 ottobre 2019 – Capire i cani attraverso le motivazioni di razza

Quando si adotta un cane è bene ricordare che anche lui ha dei desideri e dei bisogni: per la nostra comune felicità, è meglio conoscerli prima, per evitare di scoprire che non hanno nulla in comune con i nostri e condannarci a frustrazioni e delusioni reciproche. Attraverso la conoscenza della storia della selezione è possibile avvicinarsi a comprendere quali sono i desideri e i bisogni prevalenti di ogni razza: cioè le motivazioni.

 

 

__________________________________________

23-24 novembre 2019 – Lo Sleddog

È una parola composta di origine anglosassone che unisce i termini sled (slitta) e dog (cane). Si tratta di una slitta tirata da una muta di cani, il cui numero è variabile a seconda della specialità. Il conduttore della slitta viene chiamato “musher” e dovrà avere un’adeguata esperienza e preparazione, acquisite a seguito di molta pratica e di specifiche lezioni, sia teoriche sia pratiche, sempre affiancato da un conduttore esperto. Il seminario condotto da Roberta Giunco e Tiziano Ruffa mira a offrire gli strumenti necessari per approcciarsi a questa disciplina dalle origini antiche.

 

 

 

__________________________________________

7-8 dicembre 2019 – I cani per l’assistenza

Il seminario, condotto da Alessandro Vestri e Aldo La Spina, permetterà di apprendere le conoscenze e le competenze tecnico/pratiche indispensabili nella formazione dei binomi conduttore-cane per l’assistenza.

 

 

 

 

__________________________________________

25-26 gennaio 2020 – La cognizione fisica e sociale del cane domestico

Juliane Kaminski è docente presso l’università di Portsmouth (UK). Ha conseguito il dottorato di ricerca in scienze biologiche all’Università di Leipzig e è tra i cofondatori del Centro Perlo Studio della Cognizione del Cane del Max Planck Insitute.
Sue sono le scoperte più interessanti su come i cani risolvono i problemi. I suoi ricerchi di ricerca includono la cognizione sociale, la comunicazione e la cooperazione nei bambini e nei cani.

 

__________________________________________

8-9 febbraio 2020 – Capacità cognitive, comportamento sociale e temperamento del cane e del lupo: similitudine e differenze.

Numerosi studiosi hanno teorizzato che il processo di domesticazione ha portato a cambiamenti significativi nel comportamento del cane, rispetto al suo cugino selvatico, il lupo. Durante il seminario saranno presentate le diverse teorie sulla domesticazione oltre a essere riassunte le informazioni tuttora disponibili sull’ecologia delle due specie. Saranno presentate quindi una serie di studi condotti al Wolf Science Center (www.wolfscience.at), un centro di ricerca in Austria, dove cani e lupi sono stati cresciuti a stretto contatto con l’uomo, vivono in branchi con i propri simili e partecipano (volontariamente!) a studi sul loro comportamento e sulle loro capacità cognitive.

 

__________________________________________

INFO E COSTI

La frequenza del Master comprende il rilascio dei seguenti requisiti:
10 CF per il 2019;
10 CF per il 2020;
30 ore di tirocinio.
La frequenza del singolo seminario comprende il rilascio dei seguenti requisiti:
2 CF;
3 ore di tirocinio.
Per informazioni su durata e costi del Master, clicca QUI.

__________________________________________

RESTA IN CONTATTO

La segreteria Siua risponde ai seguenti recapiti:
Telefono: +39 051 6661562
E-mail: info@siua.it
FB Logo Pagina ufficiale Siua

__________________________________________

COME ARRIVARE

Per informazioni su come arrivare a Naturama, clicca QUI